17 Marzo 2014

Lunedì 17 MArzo 2014 , ore 13.00

Libertà di movimento denuncia pubblicamente che oggi gli iscritti certificati al Movimento 5 Stelle di Piemonte e Abruzzo stanno votando sul portale nazionale i candidati consiglieri e il candidato presidente per le rispettive elezioni regionali.

Ai Sardi l’accesso al portale è stato negato, senza che nessuna giustificazione sul perché di una tale incredibile scelta sia stata fornita da parte degli unici due soggetti che gestiscono i Movimento 5 Stelle.

Libertà di Movimento invita pertanto Grillo e Casaleggio a voler finalmente rendere note le reali ragioni per le quali in Sardegna non è stato aperto il portale per le Regionarie e non è stata certificata nessuna lista.

Se Grillo e Casaleggio persisteranno nel loro silenzio a danno e beffa di una intera Regione, sarà Libertà di Movimento a rivelare pubblicamente i reali retroscena della mancata partecipazione delle liste grilline alle elezioni regionali sarde.

I commenti sono disattivati